“Il Pane è Oro”, il libro di Bottura in arrivo a Napoli

Di : | 0 commenti | On : 14/03/2018 | Categorie: : Eventi

Stampa
FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Maurizio Cortese presenta “Il Pane è Oro”, l’ultimo libro di Massimo Bottura

Il volume, che raccoglie 150 ricette finalizzate a valorizzare alimenti di recupero, sarà presentato giovedì 5 aprile al Maschio Angioino di Napoli.

Giovedì 5 aprile, alle ore 18.00, presso la Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, Maurizio Cortese, direttore del Consorzio della Pasta di Gragnano IGP e CEO del portale enogastronomico corteseway.it, presenterà “Il pane è oro, ingredienti ordinari per piatti straordinari”, l’ultimo libro dello chef Massimo Bottura dedicato alla lotta contro lo spreco alimentare.

Ore 18,00 apertura dei lavori:
Saluti istituzionali del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris

Interverranno:
Massimo Bottura – Chef dell’Osteria Francescana di Modena
Raffaele Borriello – Direttore generale di ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo e Alimentare)
Luciano Pignataro – Giornalista de Il Mattino di Napoli

Il volume, edito da L’ippocampo Edizioni, rappresenta la summa del progetto Refettorio Felix, messo in campo lo scorso anno a Londra dallo Chef dell’Osteria Francescana di Modena e finalizzato al recupero di alimenti di scarto per garantire a chiunque un accesso equo al cibo di qualità e alla bellezza.
Il titolo si ispira proprio a uno dei dolci più celebri dello chef, Il Pane è Oro, espressione più piena dell’idea che il buono si possa realizzare proprio dagli ingredienti più poveri, valorizzati con cura e coscienza.
È questo il principio che muove l’impegno sociale di Massimo Bottura, da anni attivo alla realizzazione di mense che utilizzano gli esuberi di cibo dei supermercati e di realtà commerciali per offrire pasti sani e stagionali alle persone indigenti.
Oltre 50 chef di fama internazionale, da Alain Ducasse a Ferran Adrià, hanno aderito al progetto Refettorio Felix. Gli stessi intervengono oggi in questo libro corale e di ampio respiro, che raccoglie ben 150 ricette.
Il libro celebra la cucina più povera, fatta di ricette semplici e alla portata di tutti, e mette in luce il ruolo sociale e culturale dello chef contemporaneo, chiamato ad affermare il diritto di tutti al cibo e a un uso consapevole e rispettoso delle risorse del nostro pianeta.

Share This Post!
Recipe Ads

Recipe Ads
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Polpo alla brace su vellutata di zucca
  • Casa
    Casa
    Grigliata di salsicce ed hamburger
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • La Locanda del Profeta
    La Locanda del Profeta
    Lo Scarpariello di Simone Profeta
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Acqua e Sale                               Scafati
    Acqua e Sale Scafati
    Gambero su crema di ceci
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Pizza nel rutiello
    Pizza nel rutiello
    E' Guagliune Pomigliano d'Arco