Capretto anastasiano, appuntamento con la tradizione

Di : | 0 commenti | On : 04/11/2016 | Categorie: : Buonissimo, Sagre

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Oggi ultimo giorno della Sagra del Capretto Anastasiano. Un evento fortemente voluto dalla Pro Loco della città di Sant’Anastasia, che vanta patrocini importanti come quello del Parco Nazionale del Vesuvio.

Il titolo completo della rassegna, giunta alla sua dodicesima edizione è “Tradizioni e Sapori: Sagra del Capretto Anastasiano”. La meritata fama attribuita al capretto anastasiano affonda le proprie radici nell’antica pratica della transumanza, quando pastori irpini, abruzzesi e molisani, nel condurre il gregge verso il mare durante il periodo invernale, erano soliti sostare nelle campagne anastasiane, rinomate sia per la favorevole collocazione geografica alle pendici del monte Somma sia per la rigogliosa vegetazione delle proprie terre.

Con il passare del tempo i pastori anastasiani si sono specializzati nel commercio, nell’allevamento ma, soprattutto, nella macellazione delle carni ovine e caprine. Infatti, proprio le particolari tecniche adoperate durante la macellazione, tramandate di generazione in generazione, contribuiscono ad esaltare la genuinità delle carni.

Per l’edizione del 2016 oltre alla degustazione di prodotti tipici locali, ci saranno numerosi spettacoli, basati sulla buona musica e intrattenimenti vari. Numerose le aziende partecipanti, provenienti da tutta la regione.

Questa mattina in Piazza Cattaneo a partire dalle 9,30, nella tendo-conferenza, ci saranno due incontri dedicati alla cultura del territorio: “Arte rurale anastasiana” con la presentazione degli elaborati da parte Dell’Istituto Comprensivo 2 di Sant’Anastasia.

A seguire il convegno organizzato dalla Pro loco sul tema “Arte e Archeologia del Monte Somma” in cui relazioneranno il Prof. Carmine Cimmino e il Prof. Archeologo Antonio de Simone.

La serata di sarà allietata dai giovani talenti canori della PMC di Sant’Anastasia.

Come sempre la sagra si concluderà con l’estrazione di tre premi

 

 

Per contatti:
Il presidente della Pro Loco Sant’Anastasia
Enrico Cicirelli cell. 340 46 34 603
Il vicepresidente della Pro Loco Sant’Anastasia
Vincenzo Marciano cell. 333 89 90 367
e-mail: prolocosantanastasia@libero.it – Facebook: Pro Loco Sant’Anastasia

Share This Post!
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • La Locanda del Profeta
    La Locanda del Profeta
    Lo Scarpariello di Simone Profeta
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Pizza nel rutiello
    Pizza nel rutiello
    E' Guagliune Pomigliano d'Arco