Olio Torretta, mezzo secolo di emozioni

Di : | 0 commenti | On : 26/11/2016 | Categorie: : AgriCultura, Eventi, News

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Seppure gli ulivi e la produzione di olio di oliva appartengano da sempre alle tradizioni di famiglia, è nei primi anni Sessanta che Fernando Provenza comprende che il tempo era maturo per fare di più. Aveva imparato il mestiere da suo padre, lo portava avanti con i suoi fratelli sapendo che l’avrebbe tramandato ai suoi figli, e così fù. Il primo frantoio nacque a poca distanza da quello attuale, ma è il 1966 l’anno di riferimento per tutti, ovvero l’anno da cui si comincia a disporre di documenti e testimonianze ufficiali.

A distanza di cinquant’anni il frantoio è cresciuto assieme ai suoi figli, i quali si sono impegnati molto nell’attività, tanto che nel 1993 viene etichettata la prima bottiglia pronta al commercio.

Solo tre anni dopo, nel 1996, la famiglia Provenza apre un nuovo stabilimento (quello attuale), sempre in Via Serroni. Il lavoro è in mano alla terza generazione, oggi la quarta comincia ad integrarsi e mette in campo l’innovazione della gioventù.

famiglia-provenza

Il Frantoio Torretta è nella sua interezza un bell’esempio della preziosa e laboriosa imprenditoria familiare italiana. Una storia di sacrifici ma anche di successo, di difficoltà ma anche di premi e soddisfazioni.

Per festeggiare questo traguardo, riflettere insieme sulla nuova (e difficile) campagna olearia e guardare al futuro, la famiglia Provenza ha immaginato un pomeriggio collettivo al frantoio, dove a fare da collante ad una serie di momenti sarà ovviamente l’olio extravergine di oliva.

L’appuntamento è per domenica 4 dicembre, alle ore 17:30, occasione per cui lo stabilimento si fermerà per accogliere amici, tecnici ed appassionati del settore.

Si aprirà con la presentazione dei nuovi oli Torretta assieme al mastro oleario Maria Provenza, per poi proseguire con il maestro pasticcere Emilio Soldivieri, il quale racconterà ai presenti del ruolo dell’olio di oliva nella pasticceria tradizionale italiana. La conduzione dell’evento è affidata alla giornalista enogastronomica Antonella Petitti.

A segnare il cinquantesimo anno di attività del Frantoio Torretta vi sarà, però, la forza e l’entusiasmo di un nuovo progetto firmato da Parentesi Bio, il blog di Sabina Giannatiempo, quarta generazione della famiglia Provenza.

Appassionata da tempo di benessere e prodotti cosmetici bio, è riuscita ad elaborare una sua linea cosmetica all’olio extravergine di oliva che porterà avanti assieme a sua sorella Federica Giannatiempo.

Tutti i prodotti sono al 99% di derivazione naturale con ingredienti di origine biologica, inoltre sono cruelty free nonché privi di siliconi, paraffine, parabeni, nickel tested.

Per chiudere in bellezza ed in dolcezza quella che sarà a tutti gli effetti anche un’occasione per augurarsi buone feste, seguirà una degustazione di dolci natalizi, tra cui grandi classici e novità firmate dai pasticceri Sal De Riso ed Emilio Soldivieri. Il bar dell’olio Torretta stavolta si trasformerà in un corner wine dove sarà possibile degustare vini e liquori artigianali locali.

L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione allo 0828.672615

Torretta 50”

4 dicembre 2016, ore 17:30

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria per numero di posti limitati

IL PROGRAMMA

Presentazione dei nuovi oli Torretta campagna 250anni-torretta-3016

con Maria Provenza, mastro oleario Frantoio Torretta

Novità: L’olio extravergine di oliva nella cosmesi

con Sabina e Federica Giannatiempo, linea cosmetica Parentesi Bio

L’olio extravergine di oliva nella pasticceria

con Emilio Soldivieri della Pasticceria Elia

Degustazione di dolci della tradizione natalizia (e non)

con olio extravergine di oliva tra gli ingredienti o in cottura

Per info e prenotazioni:

Frantoio Torretta

Via Serroni Alto 29 – BATTIPAGLIA (SA)

Tel. e Fax 0828.672615

info@oliotorretta.it

www.oliotorretta.it

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica