Natale a chilometro campano, ecco il perché:

Di : | 0 commenti | On : 11/12/2016 | Categorie: : AgriCultura, Mangia Campano, News

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Sulle tavole della Campania meglio preferire prodotti di provenienza regionale

Campania

Minestra maritata

Il periodo di festa che sta per iniziare deve essere sfruttato per la crescita non solo dei consumi ma anche del territorio. Gli acquisti per riempire la casa di regali e golosità, chi se lo può permettere, cominci a farli rispettando la logica del “prodotto 100% Campania”.

Papaccella di Brusciano

Papaccella di Brusciano

E’ chiaro che solo il consumo dell’autoprodotto non farà diventare ricca la regione, ma darà un segnale forte, chiaro e incoraggiante per le tante piccole-medie aziende che ogni giorno, con innumerevoli sacrifici, portano sulle nostre tavole un cibo sano. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il “passato allarmismo” per i “nostri” prodotti agroalimentari, che ritornano ad essere i veri interpreti di una storia e dei valori di un territorio che deve vivere nel rispetto delle regole.coltivazione Lacryma ChristiTipicità e tradizione, gusto ed innovazione. Bisogna essere consapevoli di quello che mangiamo per tutelare la salute ed anche per fare ripartire l’economia locale.

dsc_0395

Il pasticciere Sabatino Sirica

Non dovrebbe essere difficile scrivere la lista della spesa del menù delle festività natalizie privilegiando i prodotti del territorio. Basta dunque con quelli provenienti fuori regione e soprattutto “generici” che dietro colori brillanti, nitidi, delle confezioni quasi sempre nascondono bassa qualità ad un prezzo accattivante.
Piccoli passi per grandi risultati. Insomma facciamo in modo che queste festività siano ricordate come quelle della riscoperta dei saperi e sapori a chilometro regionale … “O’ sapore e ‘na vota“.

 

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica