Mozzarella (brutte) stories

Di : | 0 commenti | On : 10/02/2017 | Categorie: : AgriCultura, News

Mozzarella (brutte) stories
FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Tornano in azione i nemici della mozzarella. Bufala, vaccino e finte dop. Avranno di che raccontare per chiarire la loro posizione i presunti colpevoli finiti ai domiciliari e i prodotti dei loro caseifici. Nomi più o meno noti che da anni calcano la scena spesso depressa della ribalta casearia regionale. Curiosità per vedere anche i provvedimenti che saranno presi dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop

Mozzarella di bufala campana dop

Roberto Esse e la Zizzona di Battipaglia

Ancora una volta l’oro bianco della Campania viene inquinato da fattacci che conducono i presunti autori direttamente ai domiciliari. Ecco il triste appello degli indagati ai domiciliari sono Salvatore Bellopede, Luca Bellopede, Vincenzo Croce, Antonio Croce e Gennaro Falconiero. Hanno invece divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale Marcello Crispino, Carmine Crispino, Anna Altieri, Cecilia Crispino e Antony Jean Ciervo.

Fa scalpore il nome di Salvatore Bellopede, socio del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop e presidente della Confartigianato Caserta. Bellopede è ai domiciliari insieme al fratello.

Le Strade della Mozzarella

Le aziende: coinvolte sono state sequestrate: Bellopede e Golino di Marcianise, Caserta; Casearia Sorrentino srl di Santa Maria La Carità, Napoli; Caseificio San Maurizio Srl di Frattaminore, Napoli, e Orta di Atella, Caserta.

L’Accusa: Contraffazione del marchio DOP per la mozzarella di bufala e latte adulterato utilizzato durante il ciclo produttivo di mozzarelle vendute in tutta Italia e negli Stati Uniti. Al centro della bufera allevatori, rivenditori di latte e titolari di caseifici nel Casertano.
E’ stato accertato che gli amministratori di fatto della casearia Sorrentino Srl di Santa Maria la Carità Vincenzo e Antonio Croce tra la primavera e l’estate del 2015 erano soliti adulterare il latte che compravano, tra gli altri dalla Brescialat spa di Brescia, con soda caustica per poi rivenderlo così adulterato al caseificio Bellopede & Golino Srl di Marcianise e al caseificio San Maurizio Srl di Frattamaggiore, gestito da Gennaro Falconieri, che pur consapevoli dell’adulterazione utilizzavano tale latte nei processi produttivi. In pratica il latte più vecchio veniva così adulterato e poi miscelato con altro prima della rivendita.

Mozzarella (brutte) stories

CASEIFICIO BELLOPEDE & GOLINO
Tratto dal sito internet: www.bellopedeegolino.com
“Unendo l’esperienza alle capacità imprenditoriali, Luca e Salvatore Bellopede e Luca Golino hanno saputo trasformare un piccolo caseificio in una grande unità industriale.
Bellopede&Golino è annoverato tra i caseifici di mozzarella di Bufala D.O.P a maggiore produttività in Campania, in grado di soddisfare le esigenze del mercato locale e internazionale, con un continuo miglioramento della qualità del prodotto.

Mozzarella (brutte) stories

 

CASEARIA SORRENTINO SRL
Dal sito internet: www.caseariasorrentino.eu
“In questo contesto ambientale e culturale inizia, già nel 1950, a Lettere (NA) l’attività casearia della famiglia Croce-Vicidomini che con il nome di “Vicidomini Regina Margherita” comincia la lavorazione di prodotti caseari destinati, ad una sempre più numerosa platea di consumatori del posto.
Negli anni 80, a quella che era una gestione prettamente artigianale dell’attività, la Famiglia Croce-Vicidomini imprime all’ azienda una decisa svolta creando i presupposti di quella che è oggi un’ attività di produzione e distribuzione a livello regionale rispettando sempre le antiche tradizioni.
Attualmente, alla guida della “Casearia Sorrentino Srl” ci sono gli eredi di Croce Paolo e di Vicidomini Regina Margherita che negli anni hanno spostato la loro attività nel nuovo stabilimento in Santa Maria la Carità, mantenendo però inalterate la qualità dei loro prodotti artigianali lavorati con solo latte italiano. Passione, dedizione, cura e rispetto sono le parole chiave del lavoro che da sempre contraddistingue la Casearia Sorrentino.

 

Mozzarella (brutte) stories

CASEIFICIO SAN MAURIZIO
Dal sito internet: www.caseificiosanmaurizio.it
“Il caseificio S. Maurizio, giovane e dinamica azienda, è una perfetta sintesi di tecnologia e tradizione.
I macchinari sono tra i più all’avanguardia nella produzione lattiero casearia, conformi alle più recenti normative CEE.
L’uso di latte fresco, proveniente quotidianamente dagli allevamenti della zona ed il suo particolare trattamento si riconducono a tecniche e segreti che trovano origine nella antichità della tradizione Campana, la quale ha reso la lavorazione della mozzarella, una gustosa realtà presente su tutte le tavole degli italiani”.

 

 

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica