Tellina proibita, arrivederci a soutè e spaghettate di mezzanotte

Di : | 0 commenti | On : 02/04/2017 | Categorie: : Buonissimo

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Aprile tempo di spaghettate al sapore di mare e di zuppe ed impepate. Quest’anno brutta sorpresa per gli appassionati degli spaghetti con le telline. Infatti è arrivato lo stop alla loro pesca che le farà scomparire dalle tavole (almeno quelle fresche) per almeno un mese. Duro colpo per il Made in Campania, dagli spaghetti alle zuppe, con il gustoso mollusco serviti nelle case e nei ristoranti.

soutè di telline
A lanciare l’allarme è la Coldiretti in occasione dell’entrata in vigore del fermo pesca che per un mese interesserà la pesca di questo tipo di mollusco, molto presente nelle ricette regionali di tutta Italia. Un provvedimento che punta a tutelare un settore che negli ultimi anni ha visto un vero e proprio boom della produzione ma che lascia ancora inalterato -sottolinea la Coldiretti- il problema della pesca abusiva e della vendita abusiva. Il divieto è applicabile solo alla pesca professionale – precisa Coldiretti Impresapesca – e non pertanto alla pesca sportiva/ricreativa, per la quale vige comunque lo stop alla possibilità di commercializzare.

Riccio Locanda del Mare
La possibilità di prelevare per uso personale fino a 5 chilogrammi di telline – denuncia Coldiretti Impresapesca – ha finito in questi anni per essere sistematicamente violata, con la crescita di un mercato “parallelo” che fa concorrenza sleale ai produttori ma che rappresenta anche un rischio per i consumatori. Mentre le telline “regolari” sono attentamente controllate, quelle “di frodo” non subiscono nessuna verifica e, di conseguenza, c’è il pericolo che vengano immessi al consumo prodotti pescati in acque inquinate. Da qui la richiesta di Coldiretti Impresapesca di rivedere la legge in materia di pesca sportiva, ormai risalente al 1965, che consente l’uso del rastrello per il “prelievo” delle telline.

BAIA BAIA BAIA
Solo in questo modo sarà possibile tutelare un settore che, oltre alla concorrenza sleale, soffre l’aumento delle importazioni dall’estero, con un incremento del 16 per cento in valore degli arrivi di molluschi stranieri nel 2016, secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat. Prodotto spesso spacciato per italiano soprattutto nei ristoranti – continua Coldiretti Impresapesca – dove non vige l’obbligo dell’indicazione di origine del pesce proposto nei menu. La pesca delle telline è diffusa soprattutto nel Lazio ma anche – conclude la Coldiretti – in Puglia, Campania ed in altre regioni.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica