Core a Core, il mare del Cilento direttamente nel piatto

Di : | 0 commenti | On : 19/04/2017 | Categorie: : Buonissimo, Ristoranti

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Core a Coredi Marco De Paola

Manuel Ramondo è l’indiscusso protagonista di “Core a Core”, autentica perla del Cilento. Ristorante immerso nel verde di Piano Faracchio, angolo di Palinuro in provincia di Salerno.
Oltre ad essere proprietario è anche maitre, chef e ottimo padrone di casa che si accompagna da uno staff di prim’ordine.
A cominciare dal fratello Giuseppe, eccellente Sommelier che consiglia di iniziare la cena, in compagnia di Leo Cremano, con un Falerno del Massico-Villa Matilde.

18052723_10210538645919991_1079827372_n

Il ristorante accede in un giardino finemente arredato con angoli riservati e molto ben curati con ulivi, piante di pregio e panorama mozzafiato.

18052759_10210538643879940_483414698_n
Gli interni con pietra viva danno fin da subito l’impressione di rustico ed eleganza allo stesso modo.
Stasera in cucina c’è la mamma di Manuel la signora Sofia che si alterna con il figlio a deliziarci il palato e il gusto.
Si parte con tre antipasti.

18043177_10210538646800013_1992860108_o

Affumicato sbagliato dove l’affumicato è la mozzarella e il salmone è al naturale, crudo di crostacei con tartare di tonno e infine il tipico piatto cilentano: polpette di alici.

18049578_10210538645519981_1032269226_o
Si parte bene. La polpetta è significativa. Spicca l’attenzione alla loro tradizione territoriale.

18049876_10210538647160022_458081900_o
Intanto la prima bottiglia di vino è già quasi finita.

Sia il menù che la carta dei vini ti assicurano una scelta precisa e non confusa dove il territorio in qualche modo danno garanzia di qualità, senza andare a cercare sapori non mediterranei.
La signora Sofia indiscussa regina della cucina propone anche piatti fuori menù perché il mare con i suoi pescatori, ai quali si rivolgono, possono darti sorprese sul pescato e questo suggerisce agli chef piatti da offrire ai propri commensali.

Infatti abbiamo optato per un fuori menù che è un vermicelli con sconcigli (tipico da queste parti), cannolicchi e peperoncino.
18052243_10210539194213698_1565826910_o
Qua c’è il mare che la fa da padrona. Piatto molto equilibrato con i sapori tutti ben presenti e il peperoncino che li esalta al massimo.
Decidiamo il secondo. Filetto di baccalà in umido su vellutata di patate. Si esce dal territorio ma il risultato non è da meno. Anzi, tanto di cappello.
È decisamente arrivato il momento della sosta sigaretta.

18053444_10210538644879965_1827782776_o
Ci raggiungono gli amici di sempre per il dolce, caffè e ammazza caffè. Tutto ancora da decidere. Intanto la musica di sottofondo aiuta riflessione, digestione, godimento e… decisamente una bella atmosfera.
A scumbost di millefoglie crema chantilly e frutti rossi è il dolce.
18049584_10210538645079970_706539596_o

Una menzione speciale ad Antonella che ci ha accompagnato per tutta la serata con eleganza e simpatia seguendoci in questo percorso alternato di tradizione e fantasia.
Brava e simpatica, le chiediamo di farle una foto, ma non vuole. Peccato.
Chiediamo il conto che è in linea con quello che abbiamo mangiato.
Splendida serata!!!

Ristorante
Core a Core
Via Piano Faracchio 13 Palinuro (SA)
Tel. 0974931691 cell. 3471226509

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica