Vinitaly 2018, in crescita la presenza della Regione Campania

Di : | 0 commenti | On : 16/04/2018 | Categorie: : Eventi

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

La crescita del vino della regione Campania è stata sottolineata in maniera massiccia dalla presenza all’inaugurazione del salone veronese della massima carica politica regionale, ovvero del governatore Vincenzo De Luca. Le dichiarazioni sono state raccolte nello stand della Regione Campania: “La presenza della Regione Campania al Vinitaly testimonia la volontà dell’amministrazione di valorizzare il comparto del vino, settore decisivo per l’economia della nostra Regione. Quest’anno – ha aggiunto De Luca – finalmente si respira un’identità campana, con tutti i territori uniti, nelle loro peculiarità e nelle loro eccellenze, e così è possibile essere ancora più competitivi. L’export della Campania è in continua crescita ma possiamo fare ancora meglio: dobbiamo puntare sui tanti giovani appassionati al settore e saper intercettare le tante opportunità offerte dalle politiche comunitarie”.

Il programma delle Masterclass: 

Oggi si comincerà alle ore 12 nella Sala Terra Mia con la Masterclass a cura di Regione Campania sul tema “I vini da uve Aglianico” guidata da Raffaele Vecchione (James Suckling). Alle ore 16,30 (Sala Terra Mia) sarà la volta della Masterclass “Il Lacryma Christi e i vini vulcanici”, con Cathie Huyghe(Enolytics, Harvard alumni in Wine and Food, Forbes) e Prof. Girolamo De Simone (Accademia delle Belle Arti di Napoli) a cura di Vesuvio Consorzio di Tutela dei Vini e Regione Campania.

Domani martedì 17 aprile la prima Masterclass (Sala Nero a Metà) a cura della Regione Campania si terrà alle ore 12 e sarà guidata da Christian Eder (Vinum) sul tema “I grandi vini bianchi della Campania”. Infine alle ore 16 (Sala Nero a Metà) Walter Speller (JancinRobinson.com) terrà la Masterclass a cura della Regione Campania sul tema “I vini da uve Fiano”.

Padiglione 10 stand D4 presso LE ALI DEL Mercurio:  degustazione dei vini di De’ Gaeta che interpreta in maniera classica L’Aglianico Irpino “imprigionando” in bottiglia tutta la vitalità di questo magnifico vitigno. Nello stesso luogo è possibile degustare il Provolone del Monaco Dop.

Share This Post!
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • La Locanda del Profeta
    La Locanda del Profeta
    Lo Scarpariello di Simone Profeta
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Pizza nel rutiello
    Pizza nel rutiello
    E' Guagliune Pomigliano d'Arco