L’Agronocerino sarnese gioca le carte dell’eccellenza

Di : | 0 commenti | On : 30/09/2018 | Categorie: : Eventi

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti
di Pasquale Ranieri
L’agro nocerino-sarnese mette in vetrina i suoi prodotti di eccellenza e lo fa con un evento a metà strada fra i sapori e la cultura. Un tempo “Divin Castagne” celebrava la principessa dell’autunno oggi invece, dopo otto edizioni, dà spazio a chi realmente crea l’economia gastronomica del territorio e garantisce anche quel pizzico di salute a tavola che non guasta mai.
Studio e prodotti sono stati presentati nel vernissage iniziale dell’evento da alcuni degli organizzatori Giovanna Mascolo e Andrea D’Auria. Grande assente il mattatore dell’evento Carmine D’Aniello che non ha preso parte allo spazio dedicato ai giornalisti ed affini.
Con il Pomodoro San Marzano e il corbarino, già noti per le proprietà benefiche grazie ad uno studio coordinato dal professor Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Institute di Philadelphia, compaiono il Cipollotto nocerino DOP e il fagiolo mustacciello, produzione tradizionale del posto.

Roberto Esse e Peppe Iannicelli

Valori nutrizionali e proprietà terapeutiche sono state illustrate dal professor Rocco De Prisco, Ricercatore Associato-Istituto Chimica Biomolecolare-CNR-Napoli e componente dello stesso gruppo di studio che sta ora focalizzando le ricerche sullanalisi delle peculiari capacità antitumorali delle diverse varietà di pomodori, proprio durante un minitour tra le colture tipiche del posto.

Lelenco completo include il cavolo verza sarnese, gli agrumi come le arance di Pagani, i frutti di bosco, il peperoncino verde, il crescione di acqua e i frutti di bosco.

finocchio

Oltre ai nove alimenti che rappresentano i colori della salute  dellarea del Sano e dei Monti Lattari, ovvero cibi essenziali che aumentano i livelli di protezione contro il cancro, sono stati illustrati i poteri nutrizionali anche del finocchio, altro prodotto inserito tra i tradizionali” della Campania. Con il suo bassissimo potere calorico, solo 9 calorie per 100 grammi e  il grande apporto vitaminico è da considerarsi di diritto un cibo della salute.

Attraverso il Divin Castagne – ha spiegato Salvatore Caputo di Alto Artigianale, direttore del Divin Castagne – abbiamo voluto far conoscere anche allestero queste nostre straordinarie tipicità. Lo abbiamo fatto coinvolgendo importanti buyer che incontreranno le aziende del territorio con sessioni onetoone. Così facendo il Divin Castagne diverrà unavetrina internazionale per i nostri produttori.

Allincontro, moderato dalla giornalista Brunella Cimadomo per la Bc Communication Services, hanno partecipato Tristano Dello Joio, Presidente Ente Parco Monti Lattari, Sabatino Abagnale di Slow food,   Vincenzo Malafronte, Andrea Battipaglia, produttore di cipollotto nocerino dop, Luigi Maiorano, imprenditore del settore della trasformazione dei finocchi e del cipollato titolare di Fenny srl e numerosi altri produttori della zona. 

Luigi Maiorano ha invece illustrato le proprietà benefiche del finocchio in generale e di quello Sarnese in particolare. “Ne possiamo mangiare tutti i giorni senza ingrassare”, ha detto.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Pizza caprese
    Pizza caprese
    Salvatore Vesi a Caserta