Agerola, città universitaria

Di : | 0 commenti | On : 27/09/2018 | Categorie: : AgriCultura

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Nasce ad Agerola, presso la Colonia Montana “Principe di Napoli”, il campus a picco sul turismo e immerso nella gastronomia. La Colonia Montana è ubicata nella frazione San Lazzaro su di un belvedere che si affaccia sulla costiera amalfitana e con ampia veduta sul golfo di Salerno e Capri.
L’edificio, completamente ristrutturato, è costituito da cinque piani, di cui uno seminterrato, oltre ai tre livelli del torrino. Al piano seminterrato sono ubicate la cucina e i relativi ambienti di servizio, mentre al piano terra troviamo l’atrio, gli uffici per l’accoglienza, la direzione ed i servizi.
L’ala ovest accoglie una sala destinata a mensa e ristorante didattico. L’ala est, invece, ospita una grande sala per attività convegnistiche, espositive e di promozione. Al primo piano sono ubicate gli ambienti dedicati alla didattica, organizzate in cinque grandi aule specializzate per le diverse attività formative svolte dall’ateneo.
Al secondo e terzo piano sono collocate 32 camere e 2 suites, per un totale di 72 posti letto, tutte dotate di bagno, per il soggiorno ed il pernottamento dei discenti e dei fruitori delle attività della Colonia. Dall’ampia terrazza panoramica si erge il torrino dove è allocata un’ulteriore suite organizzata su due livelli per complessivi 90 m² circa, composta da salottino e camera da letto con bagno. Tutti gli ambienti sono completamente arredati e funzionali.
“Le grandi sfide – dichiara Luca Mascolo, Sindaco di Agerola – si affrontano con coraggio e determinazione e la trasformazione del nostro territorio, avviato già anni fa, è passata per piccoli passi ed anche per grandi sogni. Credere nella ristrutturazione della colonia Montana – continua Mascolo – è stato un grande sogno, ripagato al meglio però. Ma, il meglio deve ancora venire. E dopo aver completato l’opera ora la vogliamo veder vivere. Cerchiamo – conclude il sindaco – un’università pronta a cogliere questa interessante opportunità e capace di vedere l’infinita bellezza e l’impareggiabile gusto del nostro territorio”.
Chiare le parole di Mascolo che lancia una sfida ambiziosa, ma realizzabile.

Luca Mascolo – Sindaco di Agerola

Per chi fosse interessato è importante sapere che il concessionario dovrà avere la natura di Università, con almeno cinque anni di attività accademica pubblica/privata qualificata, riconosciuta nel territorio nazionale e/o comunitario secondo l’ordinamento italiano o dello stato di appartenenza.
Essa deve avere già attivo almeno un corso di laurea rientrante nelle classi L-15 [Scienze del Turismo] e/o L-26 [Scienze e tecnologie alimentari] e/o L/GASTR [Scienze, Culture e Politiche della Gastronomia] come definite dalla vigente normativa dello Stato Italiano o di quello di appartenenza.
Il Concessionario potrà essere costituito anche da un raggruppamento; in tal caso il soggetto che si propone dovrà essere composto obbligatoriamente tra un’Università pubblica/privata [che dovrà assumere il ruolo di soggetto capofila ed una quota di partecipazione non inferiore al 60% del raggruppamento] con altra/e università e/o con altro/i operatore/i economico/i.
L’offerta didattica dovrà essere innovativa con un’impronta fortemente internazionale. Allo stesso tempo la Colonia dovrà essere proposta quale location per attività congressuali e culturali tese a valorizzare le eccellenze paesaggistiche e gastronomiche del territorio.
Per tutta la documentazione relativa al progetto di gestione ed alle modalità e termini di partecipazione è possibile consultare il sito istituzionale del Comune di Agerola.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica