Nuova pizzeria e sfizieria al Vomero: mangiar bene in salute

Di : | 0 commenti | On : 29/09/2018 | Categorie: : Pizzerie

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Napoli. Si chiama “Nuvola”, la nuova pizzeria e sfizieria vomerese all’insegna della qualità, voluta e creata da Pio Barone Lumaga e Carmine Sgambati, che punta sulla leggerezza e la bontà degli impasti, in piazza Medaglie d’Oro, 13. ,Ampiamente partecipata in allegria l’inaugurazione, con presenze di qualità in ambito medico e imprenditoriale, mentre per i Media è stata già fissata una serata dedicata, a breve.

Sono state presentate una serie di proposte, decisamente stuzzicanti e di garantita digeribilità, grazie ad un impasto ben studiato e collaudato e ad una farcitura a base di ingredienti genuini e selezionati, scelti e abbinati fra loro con competenza specifica sia dal punto di vista del gusto che dell’apporto nutrizionale.

Tante pizze e tante nuvole, cioè le specialità che danno il nome al locale, gustosi fagottini dai quali prende nome il locale, ripieni di bontà genuine e caratteristiche del territorio campano ben assortite, e anche di ingredienti tipici delle altre regioni italiane. Sono state servite a ritmo incessante, per ore ed ore, dal personale garbato ed efficiente, con grande gradimento e gioia dei fortunati commensali.

Insieme alle pizze Gourmet, le nuvole rappresentano l’offerta originale che distingue Nuvola da tante altre pizzerie. Sono leggere e digeribili, grazie ad un impasto ben studiato e sperimentato, a lunga lievitazione e particolarmente idratato.

Così come attentamente studiata è la farcitura, con molte appetitose alternative in bianco e in rosso, semplici o più corpose ma comunque di qualità superiore. Tra gli ingredienti, diversi tipi di pomodoro, verdure, ortaggi, latticini, formaggi, salumi, erbe aromatiche, spezie, nelle appropriate proporzioni e soprattutto in equilibrio. Una varietà di soluzioni in grado di soddisfare le aspettative di ciascun avventore.

Le proposte leggere garantiscono linea e salute: binomio essenziale per conquistare e fidelizzare anche gli avventori più esigenti.

Fondamentale il ruolo del Personale di Sala, guidato dal responsabile Gino Orlandi, tra i migliori a Napoli, 16 anni di esperienza nonostante la giovane età e tanta voglia di fare e di migliorare sempre più. Ed è anche la spontanea disponibilità a fare la differenza da Nuvola: ogni ospite qui si sente come a casa.

Stimolare gli appetiti più difficili, esaudendo le richieste e tutelando la salute degli avventori con mirati consigli è tra le carta vincenti della nuova realtà degustativa, ma la principale è la digeribilità dell’impasto, caratteristica distintiva al top.

Nella carta, squisitezze gastronomiche, bontà rosticciere, croccanti fritture, una serie di sfizi e stuzzichini, per un’offerta completa. Inoltre, specialità locali, a partire dalla mozzarella di bufala che viene servita su consiglio specifico insieme a bruschette dai molteplici colori e sapori, secondo il gusto, le richieste e le necessità del cliente, guidato con discrezione e parere tecnico degli addetti ai lavori.

La nuova location ristorativa è inoltre favorita dall’ottima posizione strategica dal punto di vista dei collegamenti: proprio in piazza vi è infatti la stazione della linea 1 metropolitana; a qualche minuto di auto, la tangenziale uscita Arenella; poco distanti tre funicolari.

Grande gioia per i due titolari Pio Barone Lumaga e Carmine Sgambati – discendenti di due note e antiche famiglie napoletane attive nel settore imprenditoriale dalla fine dell’800 – e per tutta la Brigata e il personale ai tavoli, guidati dal capo pizzaiolo Salvatore Sabino e dal responsabile di Sala, Gino Orlandi.

Volti noti tra i tanti ospiti: la cantante Ilva Primavera, dinamica promotrice della Canzone classica napoletana e sostenitrice della sua tutela; lo specialista in Omotossicologia, Ayurvedica e altre discipline mediche alternative Francesco Saverio Biondi; la nutrizionista ed esperta in Idrologia alimentare Rosalia Ciorciaro; l’immunoematologo Patrizio Viscione; la specialista in Angiologia, Chirurgia vascolare e Antiaging non invasivo Giuseppina Siciliano; l’anatomopatologo Gianfranco de Dominicis e consorte; l’architetto Barack; Gaetano e Alessandra Sasso e famiglia; Errico Castagnola, tra i direttori Mexico; la famiglia Crispo; i fratelli Giuseppe e Luigi Varriale; i commercialisti Fabio De Rosa e Marco de Cristoforo, il dott. Giulio di Virgilio di Intesa San Paolo; per il Gruppo Camomilla, Luca Sorrentino con la moglie Cecilia Daniele e la cugina Federica Barone Lumaga in ricordo dello storico bar Daniele, la dirigente Ilaria Sorrentino con il consorte avv Varriale e figlia; Andreina Barone Lumaga con la socia hair stilist Alba Granillo e con Alessia Napolitano.

Il clan Barone Lumaga, capitanato dal mattatore Alfredo, il fratello Lucio già presidente della Camera di commercio di Napoli con il mondanissimo figlio Alfredo ora titolare del negozio Pio Barone, Maria Barone Lumaga con il consorte; la simpaticissima moglie di Pio, Francesca, con i figli Biancamaria e Pio Paolo.

Sgambati pure al completo, iniziando dalla gentile consorte di Carmine, Imma e i figli Alessio e Antonio e gli altri componenti di questa affiatata famiglia che fa parte della storia pasticciera a Napoli.

In chiusura, la squisita torta e i sinceri ringraziamenti di Pio e Carmine a tutti gli invitati presenti, che hanno testimoniato con la loro presenza il convinto sostegno alla scelta salutista nel rispetto del buon gusto, compiuta dai patron di Nuvola, mirata a dare alla location vogliono un’impostazione culturale di promozione della sana alimentazione ed anche di impegno sociale.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica