Agerola, il paese delle DE.CO. agroalimentari

Di : | 0 commenti | On : 11/10/2018 | Categorie: : AgriCultura

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Sono tutelati dalla DE.CO. i prodotti made in Agerola.

La cittadina in cima ai Monti Lattari, amministrata dal sindaco Luca Mascolo, vanta ben cinque categorie tutelate dalla denominazione comunale: legando così la loro identità al territorio.
Una strada cominciata nell’ormai lontano 2013, quando si istituisce nella Casa Comunale di Agerola, la Commissione DE.CO., presieduta dal professore Vincenzo Peretti del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali della Federico II e composta dall’assessore all’Agricoltura Matteo Ruocco, dall’agronomo dottor Michele Scala, dall’esperto di marketing dottor Francesco Cuomo e da due produttori locali, l’uno del settore caseario Ettore Naclerio e l’altro del settore panificazione Antonio Ruocco.

La commissione DE.CO. di Agerola

Ad oggi sono stati approvati sotto il marchio DE.CO. di Agerola, i disciplinari di produzione per il Pane Biscottato, il Tarallo, la Pera Pennata, il Pomodorino ed i Salumi. La DE.CO. rappresenta una vera e propria rivoluzione culturale nell’ambito della salvaguardia delle identità territoriali legate alla tradizione agroalimentare, enogastronomia e artigianale di un luogo. Ideata nel 1998 da Gino Veronelli quale strumento per iniziare a «patteggiare con la terra», la linea di pensiero del movimento delle DE.CO. innesca un forte fermento ed una battaglia culturale che parte dalle comunità locali in nome della difesa delle proprie tradizioni, dei propri saperi e della propria storia. Una realtà che si afferma soprattutto nei luoghi che ispirano modelli di genuinità e di bontà legati al buon vivere e alla cura dell’ambiente. Un orientamento consapevole intercettato ed attuato anche ad Agerola, comune virtuoso da sempre sensibile all’eco-sostenibilità, alla promozione delle specificità culturali e storiche, alla valorizzazione delle peculiarità gastronomiche.

Pomodorino di Agerola

“Vantiamo un eccellente paniere gastronomico – dichiara il Sindaco di Agerola, Luca Mascolo – la cui punta di diamante è il Provolone del Monaco D.O.P.: prodotto di una bontà unica fatto anche con il latte del bovino di razza Agerolese, razza in via di estinzione e quindi sotto tutela. La genuinità dei nostri prodotti è sinonimo di garanzia, come testimoniano la D.O.P. ed il riconoscimento del marchio DE.CO., su cui stiamo intensamente lavorando da diversi anni con enormi soddisfazioni. Oggi mettere sul mercato le nostre eccellenze significa offrire ai consumatori un prodotto sano e naturale, con un certificato di origine ed un’identità. Mangiare un prodotto e sapere dove nasce e dove viene confezionato è un elemento di distinzione, in quanto permette al consumatore di connettersi con la cultura del nostro territorio. Nelle prossime settimane – continua Mascolo – cercheremo di dare vita ad un Comitato Promotore che lavori seriamente per la difesa anche di un’altra nostra eccellenza: il Fiordilatte, che presto speriamo possa iniziare l’iter per la denominazione comunitaria I.G.P.”

Pane Biscottato e Fiordilatte di Agerola

La Denominazione Comunale è quindi un efficace strumento di valorizzazione e di sviluppo del territorio locale, che indubbiamente apporta tutta una serie di benefici per le aziende locali, i cittadini e l’intero territorio di riferimento.

Pera pennata e marmellata

VANTAGGI PER I PRODUTTORI – aumento delle capacità produttive ed economiche – sviluppo di economie di scala e di specializzazione – allargamento del mercato potenziale – incentivi e agevolazioni pubbliche e private – garanzie e certificazione dei prodotti e/o produzioni – condizioni favorevoli di sopravvivenza

Tarallo di Agerola

VANTAGGI PER I CITTADINI – ritrovato prestigio e senso civico e sociale d’appartenenza – uno strumento per riappropriarsi delle proprie tradizioni e costumi – importante indotto negli altri comparti produttivi (turistico-culturale, artigianato, commercio) – aumento del livello di benessere.

Salumi di Agerola

VANTAGGI PER IL TERRITORIO – opportunità legate ad uno sviluppo eco-sostenibile – conservazione e valorizzazione dell’intero sistema territoriale – maggiore efficienza ed efficacia del sistema di governance pubblica – apertura e scambi con l’esterno, che aumentano il livello socio-culturale e produttivo della popolazione.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica