Guglielmo Vuolo apre la pizzeria a Mergellina

Di : | 0 commenti | On : 28/02/2019 | Categorie: : Buonissimo

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Si chiama 4A ed è la nuova pizzeria di Guglielmo Vuolo. Il maestro pizzaiolo ritorna nella sua città per trasferirsi in via Mergellina 4A nei locali storici che sono stati di Don Salvatore.

Guglielmo Vuolo con Vincenzo Peretti direttore del Consorzio Provolone del Monaco Dop

A breve la apertura, con buona probabilità entro la prima quindicina di marzo. Nasce un polo dove è possibile degustare un’ottima pizza e condividere i percorsi di qualità che l’hanno reso celebre non solo a Napoli ma anche nella fortunata apertura di Verona.

Biografia
Guglielmo Vuolo, classe 1960, pizzaiolo napoletano che ha costruito la sua fama su uno stile di lavoro tutto personale, fatto di scelte misurate, quasi sempre lontane dai riflettori, e di ricerca quasi filologica sulla pizza. Hanno forgiato l’artigiano di oggi, prima la durissima scuola del padre Enrico – pizzaiolo stimato e navigato maestro, decano della pizza verace napoletana, scomparso nel 2013 – poi i lunghi anni di formazione sul campo durante i quali ha girato i quattro angoli della Terra per dimostrazioni tecniche, performance, startup di locali e corsi per giovani talenti. Preciso e schivo, Vuolo rappresenta la quarta generazione di una famiglia che aprì il suo primo forno nel cuore di Napoli nel 1908 ad opera della bisnonna Maria Spavone, per poi consolidare il proprio successo con la pizzeria di famiglia nell’area nord est del capoluogo, a Casalnuovo.

È un uomo che antepone la famiglia, i figli Enrico e Valerio, alla guida della storica Pizzeria Fratelli Vuolo, e la sua compagna di vita e di battaglie, Stefania, ad ogni cosa. Uno che preferisce disertare gli impegni mondani. ma non manca quelli dove è la sua pizza, tradizionale per scelta, e farcita di ricordi, ad essere la vera protagonista. È lei più di ogni altra a parlar per lui. Oggi il maestro Guglielmo Vuolo è un artigiano che concentra il suo lavoro sulla qualità dell’impasto (realizzato secondo tradizione con il criscito o con poco lievito di birra, e lievitato dalle 12 alle 24 ore a temperatura ambiente) e delle materie prime, più che osare accostamenti bizzarri come gli sarebbe facile fare. Il risultato è l’interpretazione magistrale dei classici della tradizione, la padronanza di ogni condizione tecnica di impasto e la proposizione di ricette e farciture anche originali perché personalissime e innanzitutto centrate sulla ricerca della armonia.

(https://www.guglielmovuolo.com/html/info/pizza-gourmet-napoli-guglielmo-vuolo-biografia)

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica