Dal Pan di Jonna alla birra artigianale: la castagna protagonista a Cervinara

Di : | 0 commenti | On : 04/03/2019 | Categorie: : AgriCultura, Buonissimo, Eventi

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

C’era una volta un castello, costruito nell’ 800 d.C., intorno al quale sorgeva un borgo medievale. Come nelle favole, la nostra storia si svolge a Cervinara, nell’avellinese, patria della Jonna, la rinomata castagna del Partenio.

E’ qui, nel piccolo e abbarbicato borgo, che nasce il “Pan di Jonna”, un pan bauletto artigianale con la celebre castagna candita. A mettere a punto questo dolce soffice, profumatissimo e senza alcun conservante, è Angelantonio Perrotta. Il giovane mastro dolciere, cervinarese doc, dopo essersi fatto le ossa presso i più rinomati pasticcieri italiani è tornato nella sua terra fondando nel 2013 la pasticceria Castello.

 

“Tra i miei lievitati, il Pan di Jonna è la grande novità anche se già da tempo produciamo sia il panettone sia la colomba con le castagne che raccogliamo nei nostri boschi ad ottobre e che successivamente candiamo. Il Pan di Jonna è un prodotto a lunga lievitazione fatto con lievito madre, castagne nostrane e vaniglia bourbon. Solo un ingrediente compro all’estero: il burro che acquisto in Francia. Il resto dei prodotti sono tutti locali”, ha spiegato Angelantonio Perrotta.

 

La storia, però, non finisce qui. A pochi metri dalla pasticceria di Angelantonio, il cugino, Raffaele Carofano (Master in tecnologie birrarie presso l’Università di Perugia) ha fondato un birrificio artigianale, “Donjon”, (nome derivato dal cosiddetto “Dongione”, la torre centrale del castello di Cervinara), recuperando l’antico mulino del borgo. Qui, tra le altre, si produce una birra alla castagna davvero deliziosa. Con il prezioso aiuto di Roberto (fratello di Raffaele e cugino di Angelantonio) che si occupa della parte amministrativa sia della pasticceria che del birrificio, i tre cugini hanno dato vita così ad una azienda diffusa. Il progetto ha, come in tutte le storie, un finale a sorpresa: una country house in montagna, recuperata da un antico spazio dove le castagne del prete si mettevano ad affumicare che entrerà in funzione alla fine dell’estate.

“Nel 1999 un’alluvione ha distrutto il borgo. Dopo tanti anni abbiamo deciso di rivalutare il luogo dove siamo nati e cresciuti sfruttando le figure professionali di Angelantonio e Raffaele. Il progetto non è terminato e prevede non solo la costruzione di un locale a vista, dove ora sorge l’antico mulino, per permettere alle persone di degustare la birra mentre si osserva il processo di produzione ma anche di mettere su l’agriturismo – country house in montagna”, ha spiegato Roberto Carofano.

da sinistra: Roberto Carofano, Angelantonio Perrotta, Raffaele Carofano

 

Ed è proprio in questa struttura che in anteprima abbiamo assaggiato alcune prelibatezze locali: un aperitivo a base di finger food e formaggio di capra del borgo accompagnato da una birra Jusca- tipo pils. Poi, gnocchi di castagne al tartufo e zuppa di fagioli, porcini con una birra Jonna del Partenio a base di alla castagna. Costoletta di agnello cucinata con Birra Ceryale – Blond Ale, una padellaccia abbinata alla Birra Vrasera – Belgian Ale. Infine, dolci a base di castagna con un fantastico uovo pasquale di cioccolato fondente e castagne. Birre in abbinamento Jonna del Partenio. L’evento è stato curato da Laura Gambacorta.

 

Pasticceria Castello

Via Castello, 71

Cervinara (Av)

www.pasticceriacastello.com

 

Birrificio Donjon

Via Castello, 75

Cervinara (Av)

www.birradonjon.it

 

 

 

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica