Ue aderisce all’Atto di Ginevra: Dop e Igp più protette nel mondo

Di : | 0 commenti | On : 11/10/2019 | Categorie: : AgriCultura

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Il Parlamento Europeo ha espresso pochi giorni fa il suo sostegno per consentire all’Unione Europea di aderire all’Atto di Ginevra, un trattato multilaterale per la protezione delle indicazioni geografiche gestito dalla World Intellectual Property Organisation (WIPO).Grazie a questo Atto, che amplia l’ambito di applicazione dell’Accordo di Lisbona, siglato nel 1958 ed è entrato in vigore nel 1966, per la protezione e il riconoscimento internazionale delle denominazioni di origine, estendendolo anche alle indicazioni geografiche, possono diventare parti contraenti anche le organizzazioni internazionali come l’Unione Europea.L’Italia, non dimentichiamolo, era già già presente nell’Atto di Ginevra, insieme ad altri 28 Paesi : Albania, Algeria, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Burkina Faso, Congo, Costa Rica, Cuba, Repubblica Ceca, Corea del Nord, Francia, Gabon, Georgia, Ungheria, Iran, Israele, Messico, Montenegro, Nicaragua, Perù, Portogallo, Moldova, Serbia, Slovacchia, Macedonia del Nord, Togo, Tunisia.
Essere un membro consente di garantire la protezione delle denominazioni di origine attraverso un’unica registrazione. Ciò significa che una volta che l’UE diventerà ufficialmente membro, tutte le sue indicazioni geografiche potranno in linea di principio ottenere una protezione rapida, di alto livello e indefinita negli altri membri dell’Atto.“Accolgo con favore la decisione positiva del Consiglio e del Parlamento – ha dichiarato il Commissario per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Phil Hogan – affinché l’UE diventi membro dell’Atto di Ginevra. Questo è un passo avanti per proteggere meglio le nostre indicazioni geografiche a livello multilaterale. Rispecchiano la preziosa diversità geografica, l’autenticità e il know-how dell’UE in termini di prodotti agricoli, alimenti e bevande. Questa adesione si aggiungerà alla protezione già concessa attraverso accordi bilaterali internazionali”.Esistono oltre 3.300 nomi di vini, alcolici e prodotti alimentari provenienti dall’UE e da Paesi extra-UE registrati nell’UE.
L’Italia con 823 denominazioni (299 DOP, IGP, STG e 524 vini DOCG, DOC, IGT) è il Paese europeo con il maggior numero di prodotti agroalimentari a denominazione di origine e a indicazione geografica riconosciuti dall’Unione europea.

Foto copertina: Archivio Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica