Cantine Rea, domenica il vino novello sposa il Cacio dei Lattari

Di : | 0 commenti | On : 07/11/2019 | Categorie: : Buonissimo

Cantine Rea
FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Il vino novello delle Cantine Rea di Casalnuovo sposa il Cacio dei Lattari di Alimentale “Forchetta  & Cervello”. Tempo di San Martino e ritorna la tradizionale festa in casa dell’azienda di Casalnuovo.

Il Cacio dei Lattari

Anche se il meteo non promette la tradizionale “estate”, si prevede invece una pioggia di vino novello da degustare in compagnia di numerose delizie messe a disposizione degli amici di Pasquale, Giuseppe e Giovanni Rea.

Cantine Rea

L’occasione è di quelle da non perdere, anche perché l’ingresso è libero. Con l’edizione di domenica mattina la kermesse “Tradizioni e Tendenze” diventa maggiorenne. Ci sarà la presentazione e la presentazione del Vino Novello Primo Frutto. Un vino che si abbina benissimo ai formaggi con stagionatura e struttura come quella del Cacio dei Lattari di Alimentale. Facile da bere, ricco di profumi fruttati. Piacevole al palato. Ottimo compagno di avventura con un bel cuoppo di caldarroste fumanti.

Cantine Rea

Giovanni Rea e Roberto Esse

Si parte alle ore 10.30 con la presentazione del giovane arrivato, frutto dell’esperienza di una casa vinicola che produce da cinque generazioni vini di qualità invecchiandoli in una grotta tufacea dell’ottocento.

Prove tecniche di abbinamento

Oltre ai formaggi di Alimentale saranno in degustazione anche altri prodotti tipici del territorio locale. L’evento prevede anche un laboratorio di etichettatura e un premio per tutti i bambini presenti. Sarà anche l’occasione giusta per visitare la mostra “Piccoli contadini” alle prese con la vendemmia pigiando l’uva con i piedi.

Cantine Rea, Corso Umberto I n.176 Casalnuovo di Napoli, ingresso libero.

Cantine Rea

Katia Russo, Giovanni Rea, Roberto Esse

IL PROGRAMMA

LE CANTINE REA
I fratelli Pasquale, Giuseppe e Giovanni sono, oggi, il cuore di Cantine Rea, che da secoli produce vini. I fondatori infatti vinificavano uve ottenute da vitigni autoctoni che allignavano nelle campagne di Tavernanova, ancora oggi frazione di Casalnuovo. Con l’avvento delle nuove generazioni, l’attenzione per prodotti qualitativamente superiori e le nuove esigenze di mercato portarono i Rea a spostarsi sia nella zona del beneventano che nel casertano, iniziando così le lavorazioni dell’Aglianico e dell’Asprinio.
Alla metà del novecento il campo di produzione si allargò ampliando la gamma dei prodotti.
Sfruttando le esperienze del passato, l’attuale produzione è imperniata al conseguimento di vini decisi di forte personalità che svelano la passione della famiglia Rea per l’Aglianico e la Falanghina beneventani ed il Nero di troia Murgia.

Cantine Rea

Katia Russo, Pasquale e Giovanni Rea, Roberto Esse

 

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica