Gelato senza lattosio senza rinunciare al gusto

Di : | 0 commenti | On : 10/05/2020 | Categorie: : Buonissimo

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Chi dice che chi è intollerante al lattosio non possa gustare dei freschi gelati proprio adesso che il caldo comincia a farsi sentire?

Il popolo degli intolleranti al lattosio cresce a vista d’occhio e così dai maestri del gelato artigianale ai colossi dell’imprenditoria dolciaria, è necessario stare al passo di clienti le cui richieste sembrano essere sempre più ricercate. I malcapitati intolleranti non dovranno più ripiegare esclusivamente sui ghiaccioli, ma potranno assaporare l’alimento preferito dell’estate fatto a regola d’arte, o quasi! Come riconoscerli? Basterà leggere l’etichetta per poterne valutare gli ingredienti con attenzione.

Molte sono le soluzioni che puntano sul latte di soia in sostituzione del latte vaccino, ideale per coloro che soffrono di un’intolleranza totale al lattosio e hanno bisogno di una soluzione radicale. Il prodotto finale risulta essere più leggero e digeribile, ma è necessario stabilirne l’assorbimento con il proprio medico avendo questa pianta la capacità di ridurre l’assunzione dello iodio.

Altro inconveniente della soia è poi il gusto, non tutti lo preferiscono. Sono molti infatti i golosi che optano per prodotti senza lattosio, cioè fatti con latte “delattosato”. Il latte in questione viene cioè sottoposto ad una procedura chimica che scinde il glucosio in lattosio e galattosio, trasformandolo in zucchero già digerito, e quindi più facile da elaborare da parte degli organismi intolleranti. Questa variante assicura un sapore più vicino ai prodotti fatti con latte vaccino e si è rivelata essere una valida alternativa per coloro che soffrono di un’intolleranza lieve.

Ultima scappatoia è quella del gelato alla frutta. Freschissimo e leggero, il gelato alla frutta spopola perché fatto perlopiù senza tracce di latte e quindi diviene un’ottima variante, questa volta senza complicazioni.

Altri rimedi sono poi quelli casalinghi. Molte le mamme che armate di gelatiera danno vita a ricette più salutari, senza latte o grassi aggiunti, in modo da proporre merende per tutta la famiglia. E per chi poi proprio non riuscisse a rinunciare al sapore del gelato tradizionale, può usufruire delle compresse di enzimi lattasi. Concordate sempre con il proprio medico curante, questa soluzione, se assunta poco prima del break calorico, aiuterà l’organismo a scindere il lattosio in zuccheri semplici favorendo una maggiore digeribilità e consentendo così, seppur per poco, di assaporare il gelato, quello vero!

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica