Pinoli

Di : | 0 commenti | On : 20/01/2017 | Categorie: :

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Tanto piccoli quanto preziosi. I pinoli sono i semi commestibili di alcune varietà di pino. Il classico pino da pinoli è il pino domestico, conosciuto anche come Pinus pinea. Ad alcuni di voi sarà certamente capitato di raccogliere delle pigne da cui estrarre i pinoli. Si tratta nello stesso tempo di un alimento molto saporito e ricco di proprietà benefiche per la salute.

I pinoli vengono utilizzati nella cucina e nell’alimentazione delle popolazioni di Europa, Nord America, Asia e Africa da centinaia di anni. Spesso vengono tostati per esaltarne il sapore e rientrano in molte ricette tradizionali del mondo. Per quanto riguarda l’Italia, non possiamo dimenticare l’importanza dei pinoli nella preparazione del pesto alla genovese e del castagnaccio. Nell’area mediterranea i pinoli vengono usati soprattutto per arricchire salse e insalate.

I pinoli sono particolarmente ricchi di proteine e di fibre vegetali. Sono una buona fonte di zinco, vitamina B2 e potassio. Contengono anche calcio, magnesio, vitamina E e ferro. Il loro apporto calorico è elevato, ma non dovrebbe costituire un problema, dato che di solito vengono consumati in piccole quantità. I pinoli contengono numerosi sali minerali e alcuni amminoacidi essenziali. Contribuiscono al mantenimento della salute dell’organismo, sono dotati di proprietà antiossidanti e aiutano a proteggere il sistema cardio-vascolare.

I pinoli non sono un alimento facilmente conservabile: tenete i pinoli in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e eventualmente in frigorifero, in modo da non rischiare l’irrancidimento. I pinoli si conservano senza problemi fino a 3 o 4 mesi. Non dimenticate di controllare bene la data di scadenza prima dell’acquisto. Chi soffre di allergia alla frutta secca dovrebbe porre attenzione al consumo di pinoli. In caso di dubbio, meglio effettuare un test specifico per l’allergia ai pinoli da un allergologo.

In gastronomia
I pinoli vengono utilizzati soprattutto nella preparazione di dolci, come lo strudel di mele, e, specie nel periodo natalizio, come frutto da tavola. Non mancano poi diverse ricette salate che includono i pinoli tra gli ingredienti. Una di queste è il già citato pesto alla genovese, un condimento tradizionale per la pasta; come non menzionare poi i vari arrosti di carne, ad esempio quello di maiale (lonza), di manzo (scamone), di cinghiale, di capriolo, di anatra ecc., che vengono arricchiti con l’aggiunta di questi semi e altri ingredienti. Meno conosciute ma comunque presenti, alcune formule a base di pesce; tra i più noti citiamo il baccalà stufato in rosso, i calamari ripieni, le sarde in saor e vari tipi di carpaccio.

In virtù dell’elevato contenuto lipidico, dai pinoli può essere estratto l’omonimo olio per mezzo della pressatura; questo è particolarmente apprezzato dai buongustai e dai salutisti, sia per il sapore delicato (simile a quello di nocciola) sia per le notevoli proprietà antiossidanti.

Share This Post!
  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica