Risotto con crema di friarielli e colatura di alici di Cetara

02/04/2017
  • Per quante persone? 4
  • Tempo di preparazione: 50min
  • Tempo di cottura 30min
FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Risotto con crema di friarielli e colatura di alici, ingredienti principali: riso, friarielli, colatura di alici di Cetara

In questo piatto sono racchiusi due ingredienti della cultura gastronomica napoletana, due ingredienti che hanno fatto la storia della cucina partenopea, due ingredienti che uniscono il mare della costiera amalfitana e la terra vesuviana, provare per credere. Inizialmente anche io ero un poco scettico, ma assaggiando il piatto finito mi sono dovuto ricredere.
Ora forza procuratevi gli ingredienti, passiamo alla preparazione e poi alla degustazione, assaporando molto lentamente, chicco dopo chicco.

Risotto con crema di friarielli e colatura di alici di Cetara, ingredienti per quattro persone:

  • 350 gr di riso
  • 500 gr di friarielli
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • 2 cucchiai di colatura di alici di Cetara
  • 5/6 pomodori secchi
  • granella di nocciole
  • pepe
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Risotto con crema di friarielli e colatura di alici di Cetara, preparazione:

Prima operazione pulire e lavare i friarielli, metterli in una pentola ancora grondanti, coprire e fare appassire a fuoco medio, spegnete fateli colare, raccogliendo l’acqua che servirà per la cottura del riso. Lasciate raffreddare e mettete nel mixer con un filo d’olio, tenete da parte un poco di foglie. In una capiente pentola, bassa e larga, mettete l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato, appena sarà imbiondito eliminatelo, e mettete il riso, lasciate tostare per un minuto, girando spesso, sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare e iniziate la cottura del riso con l’acqua di cottura dei friarielli. A metà cottura unite le foglie e parte della crema dei friarielli, e i pomodori secchi tagliati a strisce, se dovesse servire potete usare acqua per continuare la cottura del riso.
A cottura ultimata spegnete la fiamma, unite la colatura di alici di Cetara, mescolate bene, coprite la pentola e lasciate mantecare per circa tre minuti, impiattate, completando il tutto con un poco di crema, se avanzata, granella di nocciole e pepe macinato al momento, servite subito e mi raccomando gustate lentamente … assaporando chicco dopo chicco.

Cuochi si nasce e lui lo..

Altri piatti dell'autore »
Media votazione lettori

(3.7 / 5)

3.7 5 7
Vota questa ricetta

7 lettori hai votato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Fiocco di neve

  • Alici ripiene

  • Alici in tortiera

  • Casatiello

  • Vermicelli, con tartare di gambero rosso, crema di zucchine e gocce di colatura di alici di Cetara

  • Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Ristorante Mesa San Giorgio a Cremano
    Frittura di gamberi e calamari
  • Mattina 8
    Mattina 8
  • Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia Napoli
    Montanara con la Genovese
  • Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
    Provolone del Monaco Dop
  • La Lanterna Mugnano del Cardinale
    La Lanterna Mugnano del Cardinale
    Paella Valenciana
  • Osteria Signora Bettola               Napoli
    Osteria Signora Bettola Napoli
    Il ragù
  • Risotto
    Risotto
    Paolo Gramaglia
  • Tenuta Romano                       Saviano (Na)
    Tenuta Romano Saviano (Na)
    Carrè di vitello
  • Casa Lerario                                   Melizzano (Bn)
    Casa Lerario Melizzano (Bn)
    Zampone allo zabaione
  • Vasinicola               Caserta
    Vasinicola Caserta
    Pasta e patate con la provola
  • Riccio La Locanda del Mare                    Baia
    Riccio La Locanda del Mare Baia
    Tartare di gambero rosso con julienne di seppioline e mentuccia
  • Made in Food      Posillipo
    Made in Food Posillipo
    Penne lardiate nella pagnotta di Filosa
  • Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartufi che Passione Baccalà la tentazione
    Tartare di tonno con funghi e tartufo
  • Taverna Estia          Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carne di Maiale
  • Taverna Estia               Brusciano
    Taverna Estia Brusciano
    Carciofi cotti in olio extravergine, affumicati e farciti con spuma al pecorino, guanciale e tartufo nero
  • La Bifora                                       Bacoli
    La Bifora Bacoli
    Salsiccia di pezzogna con i friarielli e panino al nero di seppia
  • Terrazza Calabritto Napoli
    Terrazza Calabritto Napoli
    aragosta
  • Zeppola di San Giuseppe
    Zeppola di San Giuseppe
    Sabatino Sirica